testata

precedente       di 204        successiva

Bembo, Pietro
Prose di m. Pietro Bembo nelle quali si ragiona della volgar lingua scritte al cardinale de Medici che poi e stato creato a sommo pontefice et detto papa Clemente settimo diuise in tre libri. - [S.l. : s.n., s.d.] (Impresse in Vinegia : per Giouan Tacuino, nel mese di settembre del 1525).
[1], xciiii [i. e. 95], [1] c. ; Fol.
Firenze, Biblioteca dell'Accademia della Crusca, RARI.a.1
Scheda OPAC